Biennale di Penne 2013

Torna dopo diversi anni la Biennale d’arte Città di Penne, che dal 1967 ad oggi conta diciassette edizioni, con una mostra di video arte internazionale curata da Antonio Zimarino e da un team internazionale: Mario Casanova (MACT/CACT Ticino – Bellinzona), Marco Antonini (NURTURE Art Center Brookyn NY), Ilaria Caravaglio (free-lance, Roma), Rossella Iorio, Valeria Ronzitti.
All’interno della rassegna una sezione curata da Marco Antonini dal titolo Playscapes/Workscapes/Innerscapes: Appunti di viaggio al confine fra arte e urbanistica, che indaga le ricerche e gli interventi di artisti internazionali negli spazi delle metropoli contemporanee.
Il progetto è sostenuto dal Comitato Scientifico dei Musei di Penne e di avvale anche della collaborazione dell’artista pennese Mario Costantini.
Il titolo Unexpected stories-between places and walls (Storie inattese-tra luoghi e muri) sottolinea lo spirito del progetto: riportare vita, arte cultura e attenzione nel centro storico della Città di Penne, restituendo al pubblico la bellezza della sua storia, delle sue strade e della sua arte.
La rassegna segna l’inizio di un nuovo progetto per l’arte contemporanea a Penne che nelle intenzioni degli organizzatori intende svilupparsi nei prossimi cinque anni, portando la cittadina vestina e le esperienze d’arte del territorio a contatto e a confronto con l’arte contemporanea italiana e internazionale.

XVII Biennale d’Arte Città di Penne
9 Novembre – 19 Novembre 2013
tutti i giorni dalle 16.00 alle 19.30
Inaugrazione Chiostro di San Domenico ore 16.30

I luoghi della Biennale
-San Giovanni Evangelista
-Chiostro di San Domenico (Sala Consiliare)
-Museo d’Arte Moderna e Contemporanea (MAMeC)
-Museo Archeologico

Info:
usbiennalepenne@gmail.com
Facebook: Biennale Di Penne
www.facebook.com/biennale.dipenne

Altri articoli in questa categoria

Altri articoli dello stesso autore

rss Sottoscrivi il feed di questo autore

Taggato come: , , , , ,